Pietro Pastorini Il fabbricatore di campioni

In occasione della premiazione del Trofeo Lazio di marcia “Fulvio Villa 2016” , Pietro Pastorini ha presentato il libro “Il fabbricatore di campioni” a cura di Gabriele Prinelli. Il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito ha ospitato gli atleti laziali che nel corso della stagione hanno partecipato al trofeo di marcia laziale; nella mattina di ieri 12 dicembre si è disputata la nona ed ultima prova. Come da tradizione si è conclusa l’edizione numero XXIII del Trofeo con “le staffette di Natale” … la gara sicuramente più divertente dell’anno. Quasi 150 marciatori hanno preso parte alla manifestazione. Nel pomeriggio, durante le premiazioni finali del Trofeo, Pietro Pastorini, grande esperto di atletica leggera ed in particolar modo di marcia, ha presentato il libro “Il fabbricatore di campioni”.

Grazie alla sua passione e competenza, nel corso della sua carriera, ha scoperto e avviato alla marcia e all’atletica tantissimi ragazzi. Ha vinto, con i suoi atleti più titolati, ben 13 medaglie in competizioni internazionali. Personaggio dalla grande personalità, con la sua inconfondibile voce roca, ha allietato la numerosa platea dell’aula magna, spalleggiato da Vincenzo Bloise. Il libro è sicuramente una fonte importante di notizie e consigli e noi lasciamo tutti gli appassionati di marcia ad una attenta lettura; nel frattempo godetevi questo video di Pietro Pastorini  pieno di storie di marcia e aneddoti da lui personalmente vissuti ……..

 

pietro-pastorini-libro
La copertina del libro.

Ciao

2 comments

Inserisci un commento

  • Bello sempre sentire Pietro e quanto ancora c’è da raccontare della nascita della marcia femminile nel Lazio e in Italia La complicità tra lui e Fulvio I nostri scudetti ricamati e attaccati sulle maglie a mano nelle rappresentative internazionali

  • Bravo Pietro! Sto leggendo il tuo libro e rivivendo molti ricordi di quando ero ragazzino. Grazie per la foto pubblicata a pag.28… la manifestazione Italia-Svizzera di marcia femminile, un momento importante per il movimento, che con mio padre Silvano organizzammo a Lomazzo (Co). W LA MARCIA… sempre!