Intervista Vincenzo Magliulo

Con l’intervista di Vincenzo Magliulo capiamo quanto sia importante la passione per portare avanti lo sport insieme agli impegni di studio e lavoro. Non sono tanti i marciatori che possono vantare una carriera di oltre 25 anni e Vincenzo è tra questi, anzi egli continua con risultati ancora sorprendenti nella categoria Master. Nel suo palmares troviamo titoli mondiali, europei ed italiani in varie distanze. Il suo curriculum continua ad arricchirsi di risultati e soddisfazioni come potrete leggere nella sua scheda. Per vedere tutti i suoi record e titoli conquistati ci vuole tempo; 25 anni di marcia ad alti livelli sono veramente tanti. Non ci resta che fargli un “In bocca al lupo” per il proseguimento della sua brillante carriera.

Scheda

Nome Vincenzo
Cognome Magliulo
Luogo e data di nascita Napoli 16 novembre 1976
Società Arca Atletica Aversa
Allenatore Tonino Andreozzi
Presenze in nazionale: 1 Cat. Assoluti nel 2003. Incontro Internazionale in Francia (2° posto alle spalle di Ivano Brugnetti)
Scuola frequentata Tecnico Industriale
Professione Operaio Whirpool
Primati Personali: *

  • Marcia 1500m Indoor 5’33” (Ponticelli 1999)
  • Marcia 2000m 7’32″40 (Napoli 1999)
  • Marcia 3000m Indoor 11’59″69 (Napoli 2011)
  • Marcia 5000m Indoor 20’26″00 (Napoli 2006)
  • Marcia 5000m Pista 21’02″00 (Scafati 2011)
  • Marcia 5km Strada 19’51” (Ponticelli 2000)
  • Marcia 10000m Pista 40’36″00 (Napoli 2000)
  • Marcia 10Km Strada44’09” (Santantimo 2011)
  • Marcia 15km 1h03’38” (Molfetta 2003)
  • Marcia 20km 1h26’02” (Grosseto 2002)
  • Marcia 30km 2h18’18” (Livorno 2003)

Master M35

  • Marcia 3000m Indoor 11’59” (Record Italiano M35 Napoli 2011)
  • Marcia 5000m Indoor 20’29” (Record Italiano M35 Napoli 2011)
  • Marcia 10000m Pista 42’54” (Sesto san Giovanni 2011)

Master M40

  • Marcia 3000m Indoor 12’06” (Record Italiano M40 Napoli 2016)
  • Marcia 5000m Pista 21’20” (Agropoli 2016)
  • Marcia 10000m Pista 43’34” (Agropoli 2016)

Risultati di rilievo: *

Categoria Assoluti:

  • 1 Presenza in maglia Azzurra : Incontro Internazionale in Francia Assoluto Clermont Ferrand 03/09/2003 2° Classificato
  • Ritiro Nazionale Tirrenia 07/12/2000
  • Ritiro Nazionale Saluzzo 05/12/2003
  • Record Italiano Promesse 10000m Pista 42’36” non omologato causa unico atleta in gara, 18/10/1998
  • Riserva 8 Nazioni, Catania 30/05/1999 20Km su strada 1h32’09”
  • Campionati Italiani 1999, 5° Classificato (Prato 11/09/1999) 20Km su strada 1h30’13”
  • Meeting Internazionale su strada (Ivrea 17/10/1999) 7° Classificato
  • Pomigliano D’arco Campionati Italiani 1/04/2000, 20 Km su strada 1h27’35” 7° Classificato
  • Campionati Italiani Milano 06/09/2000 10000m Pista 41’08”, 7° Classificato
  • Meeting Nazionale “Trofeo Stilo” 8Km strada, 2° Posto (Cassino 14/10/2001)
  • CDS Piacenza 2002, 20km strada 1h28’21”
  • CDS Finale B Teramo 2002 5000m pista, 1° classificato
  • Campionati Italiani Assoluti 5000m Indoor 2011, 3° Classificato
  • Classifica finale Gran Prix Marcia, 4° posto (anche se sarebbe 3° vista la vicenda Schwazer)
  • CDS Finale B Agropoli 2016, 5000m pista 3° posto

Categoria Master

  • 5000m pista Campione Italiano Master M35 (Cosenza 01/10/2011)
  • 3000m Indoor Campione Italiano Master M35 (Ancona 10/03/2012)
  • 3000m Indoor Campione del Mondo Master M35 (Jyvaskyla Finlandia 05/04/2012)
  • 3000m Indoor Campione Italiano Master M35 (Ancona 10/03/2013)
  • 5000m Pista Campione Italiano Master M35 (Orvieto 29/06/2013)
  • 3000m Indoor Campione Italiano Master M35 (Ancona 08/03/2014)
  • 10km su strada Campione Italiano Master M35 (Cassino 08/06/2014)
  • 10km su strada Campionati Europei no Stadia 2° posto (Grosseto 15/05/2015)
  • Campione D’Europa a Squadre Master M35 (Grosseto 15/05/2015)
  • 5000m Pista Campione Italiano Master M35 (Cassino 04/07/2015)
  • 3000m Indoor Campione Italiano Master M40 (Ancona 27/02/2016)
  • 3000m Indoor Campione Europeo Master M40 (Ancona 31/03/2016)
  • 5000m Pista Campione Italiano Master M40 (Arezzo 09/07/2016)
  • 5000m Pista Trofeo delle Regioni Master 1° Classificato

Intervista

Da quanti anni pratichi la marcia?
Da circa 25 anni.

Chi o cosa ti ha avvicinato a questa disciplina?
Mi sono avvicinato alla marcia in un cds Allievi, il mio primo Presidente Vincenzo Rucco della Fiamma Frignano mi chiese di coprire la gara di marcia e da li nacque il mio amore per questa disciplina. I primi anni mi impegnavo più a seguire i miei fratelli che pure marciavano, ma poi sono partito per il servizio militare e da li è cominciata la mia carriera da marciatore, infatti da li in poi cominciarono i veri allenamenti visto che avevo un tempo abbastanza scarso per stare nel gruppo sportivo militare 49.45 sui 10Km ma nel giro di pochi mesi riuscii a scendere fino a 45.10 . Poi passai all’Arca Atletica Aversa e li il Presidente Vittorio Savino mi fece conoscere il mio tecnico Tonino Andreozzi che in meno di un anno mi fece migliorare tantissimo da 45.10 sui 10Km a 41.20.

Quale gara ricordi con particolare soddisfazione?
Sarebbe facile dire il titolo mondiale master vinto in Finlandia o il titolo europeo di quest’anno ad Ancona . Credo che ogni gara ha una sua particolare soddisfazione perché  dietro ci sono tanti sacrifici, ma una gara che ha avuto un sapore particolare  è stato a Cassino nel 2001 un meeting internazionale su strada sono arrivato 2 dietro De Benedictis di soli 12 centesimi e mi sono messo alle spalle gente come Brugnetti, Gandellini, Lang, Passoni ed altri campioni di quei tempi.

Come sono organizzati i tuoi allenamenti durante la settimana?
Dipende dai turni di lavoro se lavoro il pomeriggio mi alleno di mattina o viceversa , mi alleno tutti i giorni e non è facile alternare la catena di montaggio agli allenamenti di marcia e non è il solo problema visto che vengo dalla terra dei fuochi e molte volte mi sono allenato con aria irrespirabile della puzza dei rifiuti incendiati e nonostante tutto questo in questi 25 anni sono riuscito a raggiungere grandi traguardi fino alla maglia azzurra assoluta conquistata tra i marciatori più forti di tutti i tempi in Italia.

Come in tutte le discipline sportive a livello agonistico, questo impegno a volte comporta delle rinunce. Quale ti pesa di più?
Mi pesa di più il poco tempo che trascorro con la mia famiglia, visto l’impegno del lavoro e degli allenamenti.

Che pensi del rapporto sport-scuola e sport-lavoro?
Credo che sia più facile gestire studio-sport che lavoro-sport.

Prima di una gara cosa pensi?
A dare il meglio di me stesso e raggiungere gli obbiettivi prefissati.

Quale sarà il tuo prossimo obiettivo?
Nonostante la mia età avanza dentro di me ho ancora un grande spirito combattivo, vorrei preparare una grande 20Km; ci proverò anche se i prossimi obbiettivi sono le gare indoor.

Quanto è importante condividere la preparazione atletica con un gruppo affiatato?
Non so perché mi sono allenato sempre solo ,ma credo che sia molto importante fare una preparazione con un gruppo affiatato, rende tutto più facile.

Non sempre si rimane appagati di una gara; esistono giornate “no” da dimenticare e quelle “si” da immortalare. Tu personalmente come reagisci in queste particolari occasioni?
Dopo una giornata no non mi abbatto e cerco subito un’altra gara per  rifarmi. Quando invece riesco a raggiungere un obbiettivo mi sento fiero dei sacrifici che ho fatto e subito penso ad un altro obbiettivo da raggiungere per non abbassare la guardia.

Quale è Il tuo rimpianto?
Il mio rimpianto essere capitato tra i marciatori più grandi della storia, infatti oggi sarei stato uno dei punti fermi della Nazionale, ma visto che questo non è possibile, forse l’unico rimpianto è quello di non essere entrato in un gruppo sportivo militare.

Un tuo messaggio a chi ci segue.
Il vero campione non è chi ha sempre vinto ma chi è caduto e si è rialzato, voglio salutare e ringraziare tutti iniziando da Marcia.it per questa mia intervista, sperando che la nuova generazione di marciatori possano portare di nuovo i colori azzurri sul tetto del mondo visto che la nostra disciplina è la più medagliata in campo internazionale, ma credo che per fare tutto ciò la federazione si debba impegnare a trovare persone disponibile per far crescere nuovi talenti e un grandissimo ct alla guida della Nazionale.
Viva la marcia e forza Azzurri !!!

Oltre la marcia

Colore preferito Azzurro
Mare o montagna Mare
Stagione preferita Primavera
Riflessivo o impulsivo Riflessivo
Ottimista o pessimista Ottimista
Abbigliamento elegante o sportivo Sportivo
Non sopporti Le persone false
Piatto preferito Gnocchi alla Sorrentina
Bibita preferita Birra
Luogo preferito Sorrento
Film preferito Avatar
Cantante preferito Eros Ramazzotti
Mattiniero o nottambulo Mattiniero
Non puoi fare a meno di Mia moglie e mia figlia
Quando viaggi porti sempre con te Mia moglie e mia figlia

* I dati riportati in “Primati Personali” e “Risultati di rilievo” sono stati forniti dall’atleta.

Scheda Fidal Vincenzo Magliulo

Add comment

Inserisci un commento