Intervista Luca Magistri

Intervista Luca Magistri il marciatore del gruppo sportivo Fiamme Gialle G. Simoni di Ostia allenato da Orazio Romanzi ci racconta la sua esperienza nella disciplina della marcia che ha iniziato nel 2000. Abbiamo voluto arricchire questo colloquio con una novità (speriamo simpatica e gradita): sono stati coinvolti vari atleti e il suo allenatore che ci hanno lasciato un messaggio che descriveva questo bravo e simpatico atleta; riportiamo i loro commenti in fondo all’intervista.

Scheda

Nome: Luca
Cognome: Magistri
Luogo e data di nascita: Roma 4 gennaio 1999
Società: Fiamme Gialle G. Simoni
Allenatore: Orazio Romanzi
Scuola frequentata: Liceo classico Anco Marzio
Primati Personali:

  • 5000 indoor: 22’38”66
  • 5000 outdoor: 22’29”99
  • 10.000: 46’44”98
  • 10km strada: 46’48”

Intervista

Da quanti anni pratichi la marcia?
Pratico la marcia da 6 anni.

Chi o cosa ti ha avvicinato a questa disciplina?
Il mio primo allenatore.

Raccontaci la tua gara di Jesolo 2016.
Sono stato un po’ condizionato dalle due proposte che mi hanno dato i giudici nei primi 3 km ma nel complesso sono discretamente soddisfatto del piazzamento e della gestione della gara dove sono stato molto regolare.

La gara che ricordi con particolare soddisfazione?
La gara che ricordo con maggiore soddisfazione sono i campionati regionali cadetti del 2014 dove ho vinto il mio primo titolo regionale e ho migliorato il mio personale di allora, di quasi 1 minuto.

Come sono organizzati i tuoi allenamenti durante la settimana?
Mi alleno 5/6 volte a settimana per un totale di circa 9 ore settimanali.

Come in tutte le discipline sportive a livello agonistico, questo impegno a volte comporta delle rinunce. Quale ti pesa di più? 
A volte per allenarmi devo rinunciare a uscire con gli amici.

Lo sport agonistico quanto incide sul tuo rendimento scolastico? È difficile gestire scuola e sport insieme? 
Non incide particolarmente, faccio entrambe senza grossi problemi.

Prima di una gara cosa pensi?
A concentrarmi.

Quale sarà il tuo prossimo obiettivo?  
Abbassare i miei primati personali.

Quanto è importante condividere la preparazione atletica con un gruppo affiatato? 
Probabilmente molto ma io non ne ho idea dal momento che mi alleno quasi sempre da solo.

Non sempre si rimane appagati di una gara; esistono giornate “no” da dimenticare e quelle “si” da immortalare. Tu personalmente come reagisci in queste particolari occasioni?
Cercherei di capire cosa avrei sbagliato e perché in modo da non ripetere in futuro gli stessi errori. Nel caso la gara fosse andata bene sarei ovviamente contento e soddisfatto.

A quale atleta ti ispiri?
Mi è sempre piaciuto particolarmente Jefferson Perez per la sua tecnica di marcia e il suo approccio alla gara.

Oltre la marcia

Colore preferito Rosso
Mare o montagna Mare
Stagione preferita Estate
Riflessivo o impulsivo Dipende
Ottimista o pessimista Pessimista
Abbigliamento elegante o sportivo Sportivo
Non sopporti La matematica
Piatto preferito Pizza Margherita
Bibita preferita Coca Cola
Luogo preferito Camera mia
Film preferito Interstellar
Gruppo preferito Nirvana / Guns N’ Roses
Mattiniero o nottambulo Nessuno dei due
Non puoi fare a meno Della pizza
Quando viaggi porti sempre con te Le cuffie

Cosa dicono di lui …

Orazio Romanzi (allenatore): “Conosco Luca da quando era poco piu che bambino … ma da circa un anno lo alleno. È sempre stato un po’ saccente ma questo fa parte del suo carattere; riesce sempre a stupirmi sia per la sua allenabilità, sia perché riesce a coinvolgermi in tutto lasciando trasparire i suoi stati d’ animo. L’ ultima parola deve essere sempre la sua e questo mi ha sempre portato a dire la penultima … perche l’ultima io non la sento mai”.

Riccardo Orsoni (atleta): “Penso che Luca sia un grande marciatore e un grande amico anche fuori dalla pista … andiamo molto d’accordo da sempre. Mi piace fare le gare con lui perché mi stimola tantissimo, spero che si stia allenando bene perché mi ha detto che vuole vendicarsi dell’ultima volta (Campionati Italiani di Jesolo) … io ovviamente lo aspetto con ansia. Ciao Luca, sei un grande, ti mando un abbraccio”.

Giuseppe Pantera (atleta): “Io ormai conosco Luca da tanti anni… Sicuramente posso dire che é un grande amico e anche un ottimo marciatore e gli auguro di realizzare i suoi sogni nel modo migliore.”

Riccardo De Santis (atleta): “Io credo di essere quello che conosce da meno tempo Luca ma nonostante questo siamo buoni amici. É un ottimo marciatore, con una validissima tecnica e gli auguro il meglio per qualunque carriera voglia intraprendere”.

Leandro Tomasselli (atleta): “Luca è un grande atleta, simpatico, con una forte personalità e con una parlantina sempre pronta alla battuta; solo in gara si riesce a non sentire la sua voce. Grazie alla sua grinta e alla sua passione per la marcia riesce sempre ad ottenere ottimi risultati. Grande Luca … continua così!”

Giacomo Brandi (atleta): “Luca è un bravo ragazzo, simpatico, intelligente e talentuoso. Con l’allenamento giusto potrebbe diventare veramente forte un giorno”

Happy Birthday!

birthday_cake
Happy Birthday
30/01
Maria Teresa Vulpis
02/02
Noemi Stella
04/02
Riccardo De Santis