Intervista Elisa Raia

Oggi andiamo a conoscere la campionessa italiana di marcia indoor 2017 cat. master SF35 Elisa Raia. È Istruttrice Educativa presso un asilo nido del Comune di Trieste. Erano appena arrivati gli anni ’90 quando è entrata a far parte del mondo del “tacco punta” e il merito di tutto ciò è del suo ex allenatore Pino Nicolazzi. Nel suo “palmares” troviamo due titoli italiani indoor nel 2015 e 2017 oltre all’argento nel 2016. Grazie alla sua grande passione per la marcia riesce a trovare il tempo per i suoi allenamenti ma anche per allenare alcuni giovani ragazzi presso la Trieste Trasporti.

Scheda

Nome Elisa
Cognome Raia
Luogo e data di nascita Trieste 12 marzo 1978
Società Cus Trieste
Allenatore Me stessa
Professione Istruttrice Educativa presso un asilo nido
Primati Personali:

  • Marcia 3000m Pista 14’28″36 (Trieste 2009)
  • Marcia 3000m Indoor 14’31″61 (Padova 2007)
  • Marcia 5000m Pista 24’40″57 (Pordenone 2007)
  • Marcia strada Km 5 24’31” (Remanzacco 2010)
  • Marcia 10000m Pista 51’50″80 (Milano 2007)
  • Marcia strada Km 10 Pista 53’46” (Torino 2015)
  • Marcia strada Km 20 1h48’25” (Lugano 2010)

Risultati di rilievo:

  • Campionessa Italiana Indoor Marcia 3000m 2015
  • Vice Campionessa Italiana Indoor Marcia 3000m 2016
  • Campionessa Italiana Indoor Marcia 3000m 2017

Intervista

Da quanti anni pratichi la marcia?
All’incirca da 25 anni, con una piccola pausa “riflessiva” tra la fine del 2012 e l’inizio del 2014.

Chi o cosa ti ha avvicinato a questa disciplina?
I miei ringraziamenti vanno senza ombra di dubbio al mio ex allenatore Pino Nicolazzi; è stato lui che mi ha “trascinato” nel mondo della marcia e mi ha fatto conoscere questa disciplina di grande fatica fisica ma anche mentale.

Raccontaci una gara che ti ha regalato particolare soddisfazione.
In realtà di gare ne ho fatte talmente tante! Forse una piccola nota di attenzione la merita la 20 km che ho fatto a Lugano nel 2010 … concluderla in  1h48′ per me è stata come vincerla. Da allora però non ho più avuto l’occasione (o il coraggio?) di confrontarmi su distanze così lunghe

Come sono organizzati i tuoi allenamenti durante la settimana?  
Oltre a lavorare al nido, sono sia istruttrice di atletica della categoria esordienti presso la Trieste Trasporti sia istruttrice di un piccolo gruppo di giovani marciatori: nonostante questi impegni, che mi portano il più delle volte ad essere stanca mentalmente più che fisicamente, riesco a ritagliarmi dei momenti da dedicare ai miei allenamenti personali. Sostanzialmente riesco ad allenarmi dalle 3 alle 5 volte alla settimana (compreso il weekend, ovviamente).

Come in tutte le discipline sportive a livello agonistico, questo impegno a volte comporta delle rinunce. Quale ti pesa di più?
In realtà di rinunce non ne ho mai fatte, sono sempre riuscita a  conciliare tutti i miei vari impegni ed  interessi senza grosse difficoltà (ok atleta agonista, ma fino ad un certo punto!)

Prima di una gara cosa pensi?
A dare il meglio di me stessa.

Quale sarà il tuo prossimo obiettivo?
Intanto ritornare a marciare sotto i 25’ sulla 5 km e poi partecipare agli Assoluti … Quest’anno si terranno proprio nella mia città!

Quanto è importante condividere la preparazione atletica con un gruppo affiatato? 
Mi alleno il più delle volte da sola ed anche se la solitudine non mi spaventa; ammetto che non mi dispiacerebbe avere regolarmente qualcuno con cui condividere le mie fatiche (soprattutto negli allenamenti lunghi).

Non sempre si rimane appagati di una gara; esistono giornate “no” da dimenticare e quelle “si” da immortalare. Tu personalmente come reagisci in queste particolari occasioni?
Cerco di guardare avanti consapevole che giornate “no” possono capitare a tutti.

Sei pronta ad appendere le scarpe da marcia al chiodo?
Assolutamente no

Un tuo messaggio a chi ci segue.
Passione per ciò che si fa e desiderio di migliorare se stessi sempre: sono elementi che non devono mancare mai.

Oltre la marcia

Colore preferito Azzurro
Mare o montagna Mare
Stagione preferita Estate
Riflessivo o impulsivo Dipende dal momento
Ottimista o pessimista Ottimista, per quanto possibile
Abbigliamento elegante o sportivo Sportivo
Non sopporti Falsità, ipocrisia, violenza su esseri indifesi (bambini ed animali)
Piatto preferito Scampi alla Busara
Bibita preferita Coca cola con ghiaccio e limone
Luogo preferito Grecia
Film preferiti Troppi per elencarli tutti
Cantante preferito Vasco
Mattiniera o nottambula Mattiniera
Non puoi fare a meno di sognare ad occhi aperti
Quando viaggi porti sempre con te … troppi vestiti

Scheda Fidal Elisa Raia

Add comment

Inserisci un commento