Intervista a Riccardo Orsoni

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Riccardo Orsoni, il nuovo Campione Italiano Cadetti 2015. Questo giovane ragazzo dimostra di essere già molto maturo nonostante la sua giovane età: ha le idee chiare sul presente e sul futuro, sta ottendo grandi risultati e spera presto di poter indossare presto la maglia azzurra. Sicuramente per inseguire i propri sogni bisogna crederci sempre e come ci scrive nel suo messaggio finale “non mollare mai”. Noi auguriamo a lui e a tutti i giovani atleti di non perdere mai questo entusiasmo e di avere una lunga carriera in questa bellissima disciplina che è la “marcia”.

Scheda

Nome: Riccardo
Cognome: Orsoni
Luogo e data di nascita: Cremona, 20 gennaio 2000
Società: Cus Parma
Allenatore: Roberto Cervi
Scuola frequentata: Relazioni Internazionali per il Marketing
Primati personali:

  • 2000m 9’14″76 (Fidenza 2014)
  • 3000m 13’32″61 (Casalmaggiore 2015)
  • 3000m  Indoor 13’57″30 (Padova 2015)
  • 5000m pista 23’11″14 (Sulmona 2015)
  • 5000m strada 23’03” (Lugano 2015)
  • 6000m 28’22” (Cassino 2015)

Intervista

Da quanti anni pratichi la marcia?
Da tre anni e mezzo.

Chi o cosa ti ha avvicinato a questa disciplina?
Il mio professore di educazione fisica, che era un allenatore di atletica, alle medie. Serviva un ragazzo per la marcia, così mi ha fatto fare un test e visto il risultato mi ha iscritto velocemente ai campionati regionali che sarebbero stati quella stessa settimana.

Raccontaci la tua vittoria a Sulmona in occasione dei Campionati Italiani Cadetti.
E’ stato davvero fantastico, ero partito con quell’obbiettivo e sono riuscito a portarlo a termine. Devo dire che essere stato scelto come capitano della mia squadra regionale ha contribuito a caricarmi come non mai. La gara è stata stupenda, l’ultimo km quando ho visto che avevo un po’ di vantaggio ho preferito godermi tutta la situazione, il tifo dei miei compagni e realizzare quello che avevo fatto.

Quale sarà il tuo prossimo obiettivo?
Sinceramente spero nelle maglie azzurre nei prossimi 2 anni.

Quante ore a settimana dedichi agli allenamenti?
Circa 8 ore.

Prima di una gara a cosa pensi?
Solo a stare tranquillo, non pensare troppo né alla gara né agli avversari.

Raccontaci la tua giornata tipica di scuola e allenamento.
Sveglia alle 6.30, treno andata ore 7.12 e treno ritorno ore 14.15, a casa alle 15, pranzo, relax e alle 17 o quando posso più tardi allenamento.

La tua scuola viene incontro alle tue esigenze sportive?
I professori si interessano ai miei risultati ma sono 2 anni che non posso partecipare agli italiani studenteschi.

Come tutte le discipline sportive a livello agonistico, allenamenti e gare comportano delle rinunce. Quale ti pesa di più?
Nessuna, non è un peso per me, mi concedo le uscite con gli amici e tutto il resto, ma ho imparato a controllarmi, il divertimento non è solo alcool e fumo. Secondo me rinunciare alla vita adolescenziale solo perché non ci si sa controllare, è un vero peccato !!!

Ti alleni da solo o hai la fortuna di allenarti con un gruppo?
Purtroppo mi alleno solo da 1 anno e mezzo, ma il mio allenatore è molto presente e anche la mia famiglia mi segue sempre come può.

Hai realizzato di aver vinto il Campionato Italiano di categoria?
Per niente, mi ci vorrà un pochino per farlo hahah

Chi è il tuo marciatore preferito?
Il mio marciatore preferito è il francese Yohann Diniz, primatista mondiale della 50Km.

Un tuo messaggio a chi ci segue.
“Non mollate mai, e continuate a credere di non avere limiti”.

Oltre la marcia

Colore preferito Azzurro e Verde
Mare o montagna Mare
Stagione preferita Primavera
Riflessivo o impulsivo Impulsivo
Ottimista o pessimista Ottimista
Abbigliamento elegante o sportivo Elegante
Non sopporti Insetti tipo zanzare e cimici
Piatto preferito Lasagne
Bibita preferita Coca Cola
Luogo preferito Roma
Film preferito Pirati dei Caraibi (adoro Johnny Deep)
Cantante preferito Non ne ho uno
Mattiniero o nottambulo Entrambi dai
Non puoi fare a meno di Famiglia e amici
Quando viaggi porti sempre con te Non ho nessun oggetto caro, porto sempre con me il mio carisma perché ho un carattere molto estroverso

Ottobre 2015

Add comment

Inserisci un commento